Funzionamento privo di guasti e lunga durata di vita: La griglia a barre HUBER RakeMax® è indispensabile per l'impianto di depurazione di Guelph, Canada

“Dalla RakeMax® non riesce a passare niente. La griglia lavora in maniera del tutto impeccabile. Anche dopo tre anni, tutti i pezzi sembrano ancora nuovi, come se la macchina fosse stata installata solo ieri.”
Majde Qaqish,  Ingegnere di progetto per l'impianto di depurazione di Guelph

"Dalla RakeMax® non riesce a passare niente!" - Majde Qaqish con una delle 'sue' griglie RakeMax®
Veduta aerea dell'impianto di depurazione di Guelph

Quando si rese necessario sostituire alcuni vecchi componenti dell'impianto di depurazione di Guelph, l'amministrazione cittadina e i responsabili del progetto hanno voluto sfruttare l'occasione per modernizzare il processo di depurazione delle acque di scarico esistente e, allo stesso tempo, migliorarlo utilizzando le più recenti tecnologie.

In collaborazione con i costruttori dell'impianto, si sono analizzate a fondo diverse soluzioni per scoprire quali siano le tecnologie e quali i fornitori più adatti per l'impianto di depurazione di Guelph e come poter raggiungere al meglio gli obiettivi a lungo termine preposti per l'impianto per il trattamento delle acque di scarico.

I rappresentati dell'amministrazione cittadina hanno dapprima visitato numerosi impianti, hanno parlato con altri clienti di HUBER e si sono fatti mostrare in dettaglio la tecnologia mediante varie presentazioni, per poi scegliere, pienamente convinti, la griglia a barre di HUBER RakeMax®.

Per garantire la completa disponibilità delle macchine, la città di Guelph ha deciso di installare quattro griglie RakeMax®. Due impianti sono sempre in funzione, due sono utilizzati come riserva aggiuntiva. In questo modo, si garantisce la totale capacità anche durante i lavori di pulizia e manutenzione programmati. Gli aspetti determinanti sono stati, tra le altre cose:

  • spesa di manutenzione minima
  • disponibilità incredibilmente elevata
  • prestazioni costanti
  • resistente a lungo
  • funzionamento affidabile e privo di guasti

Operazioni da svolgere:

Per Majde Qaqish, ingegnere di progetto per l'impianto di depurazione urbano, era importante soprattutto impiegare tecnologie di punta, in quanto la nuova soluzione tecnica doveva bastare ad una serie di rigidi requisiti relativi alle prestazioni e alla durata e, allo stesso tempo, si doveva garantire di impiegare il personale di manutenzione in modo efficiente. Erano quattro i parametri principali a cui la città di Guelph voleva in ogni caso adempiere grazie alla nuova tecnica e ai rispettivi fornitori:

1. migliore separazione dei rifiuti dalla corrente di acqua di scarico
2. funzionamento più efficiente e, allo stesso tempo, minore richiesta di manutenzione
3. lunga durata di vita, adeguata al progetto di 50 anni per l'impianto di depurazione
4. supporto da parte di professionisti esperti ed assistenza veloce e semplice

Soluzione:

Majde Qaqish conosceva HUBER e il suo servizio di assistenza in loco, aveva anche avuto a che fare in linea di massima con la tecnologie della RakeMax® (aveva già visto la griglia in funzione su un altro impianto di depurazione) e sapeva pertanto che la RakeMax® di HUBER è la miglior griglia nel suo genere e la migliore scelta per poter soddisfare i requisiti imposti dall'impianto di depurazione di Guelph.

Ci si aspettava molto dalla nuova tecnologia, per quanto riguarda la separazione delle sostanze anorganiche e della sabbia dalle acque di scarico e fu una grande soddisfazione quando la nuova RakeMax® superò addirittura di gran lunga queste aspettative grazie alla sua elevata potenza di separazione, all'esenzione da manutenzione e al funzionamento sempre impeccabile.

Majde Qaqish ha affermato che la qualità del processo di pre-depurazione è notevolmente incrementata e consente di sfruttare al meglio la capacità totale dell'impianto di depurazione.

La RakeMax®: un vero e proprio "stacanovista"

Grazie al suo design speciale, alla modalità di produzione nonché ai materiali utilizzati, la RakeMax® è incredibilmente duratura ed esente da manutenzione e supera di gran lunga tutte le altre griglie prodotte industrialmente. Inoltre, la RakeMax® è facile da maneggiare e le emissioni di odori sono ridotte del 70% grazie alle coperture. Il monitoraggio del grigliato è semplice così come la rimozione delle coperture.

Richiesta di manutenzione ridotta

Se prima era necessario pulire i contenitori della sabbia ogni due mesi, adesso questa operazione deve essere effettuata solo ogni nove mesi.

Effetti sui sistemi a valle

Non si accumula più niente nelle torrette di fermentazione così che anche le loro prestazioni risultano migliorate del 90%.

Miglioramenti nel sistema di filtrazione delle acque di scarico

Si possono riscontrare evidenti miglioramenti in tutti i settori del sistema di filtrazione delle acque di scarico. Il volume del grigliato è aumentato, la qualità del prodotto finale è migliore ed è stato possibile azzerare gli interventi di manutenzione non pianificati.

Citazioni del gestore:

“Ci fidiamo ciecamente della nuova tecnologia e dei fornitori. La RakeMax® funziona in modo impeccabile e, nel caso si rendano necessari consulenza e supporto, gli esperti di HUBER sono sempre nelle immediate vicinanze con la loro competenza e know-how specialistico.”

“La riduzione degli odori è notevole. Prima, lavorare era sempre abbastanza spiacevole per il personale operativo; adesso le griglie bloccano tutti gli odori con le loro coperture, e nel processo vengono rimossi così tanti rifiuti che i tipici odori non si formano nemmeno più.”
  

Scheda segnaletica dell'impianto di depurazione della città di Guelph, Ontario:

Impianti: 1

Numero di griglie RakeMax® installate: 4

Zona di rifornimento: la città di Guelph nonché il villaggio Rockwood ed il complesso residenziale di Gazer-Mooney nel quartiere cittadino Guelph-Eramosa

Portata media: 54,5 milioni l/d

La divisione Wastewater Services Division (WSD) dell'Environmental Services Department della città di Guelph si occupa della gestione delle acque di scarico e delle acque piovane nonché della gestione della qualità dell'acqua nella zona servita e dirige gli impianti di Hanlon e Wellington Street West. La WSD è pertanto responsabile del rispetto delle disposizioni emanate dal ministero dell'ambiente.