Ampliamento della gamma di applicazioni: Griglia a barre RakeMax®-J con barre curve

RakeMax®-J nell'impianto di depurazione di Acquisgrana-Horbach, installato nel canale di scolo
RakeMax®-J nell'impianto di depurazione di Acquisgrana-Horbach, installato nel canale di scolo
Passaggio ottimizzato nella zona del letto della lamiera di fondo (collegata con il telaio della griglia) in modo da formare barre della griglia arcuate
Passaggio ottimizzato nella zona del letto della lamiera di fondo (collegata con il telaio della griglia) in modo da formare barre della griglia arcuate

Installazione nell'impianto di depurazione di Acquisgrana-Horbach

L'impianto di depurazione di Acquisgrana-Horbach rientra nel bacino gestito dal consorzio acque dell'Eifel-Rur (WVER) nella Renania Settentrionale-Vestfalia. Per assicurare la qualità delle acque il WVER gestisce un totale di 44 impianti di depurazione con una capacità complessiva di circa 2,1 milioni di abitanti equivalenti. Altre mansioni comprendono l'esercizio di parti di reti di canali e di circa 750 opere speciali quali stazioni di pompaggio e vasche di tracimazione per le piogge.

Nell'impianto di depurazione di Acquisgrana-Horbach è utilizzato un impianto di filtrazione a dischi RoDisc® per la filtrazione finale delle acque reflue comunali. L'affluente all'impianto di filtrazione a dischi di 360 l/s è predepurato con la nostra griglia a barre tipo RakeMax®-J.

Date le limitate possibilità edili ed idraulicheil WVER ha preferito questa variante del RakeMax® con barre curve. A metà luglio 2014 è stato dato incarico di modificare il comando dell'impianto di grigliatura esistente, che da metà ottobre è in funzione con successo.

La RakeMax®-J è una variante modificata della nostra collaudata griglia a barre RakeMax®. Nella Rake-Max®-J le barre della griglia non sono, diversamente dall'esecuzione standard, diritte bensì nella zona di fondo sono arcuate verso il letto del canale. L'aggiunta „J“ alla designazione indica la forma della griglia, che ricorda appunto i contorni di questa lettera.

Il rastrello della griglia si sposta seguendo la curvatura della barra e descrive in tale area di sgombro un segmento circolare. L'inclinazione piatta delle barre nella zona del fondo crea una sezione di flusso della griglia complessivamente maggiore, con conseguenti minori perdite idrauliche e una riduzione della velocità di flusso nella fessura della griglia.

Data la struttura costruttiva, sedimenti e grigliato possono essere raccolti sulla lamiera di fondo già nella zona inferiore del rastrello della griglia. In questo modo si ottimizza la capacità di filtrazione dell'impianto di grigliatura, che è determinata dalla riduzione della velocità di flusso.

Un ulteriore elemento funzionale importante di un impianto di grigliatura è la forma del profilo della barra della griglia. Per evitare che le sostanze solide rimangano incastrate, in particolare per ampiezze delle fessure ridotte, e per assicurare un'asportazione affidabile del grigliato, la griglia del RakeMax®-J può ovviamente essere realizzata anche con il collaudato profilo a panconcelli.

Particolarmente vantaggiosi in termini di flusso sono i panconcelli con pettine della griglia
Particolarmente vantaggiosi in termini di flusso sono i panconcelli con pettine della griglia

Caratteristica di questa forma di profilo delle barre della griglia è la perdita idraulica estremamente ridotta. Ciò rende quindi possibile una maggior portata idraulica rispetto al profilo in acciaio piatto convenzionale o al profilo trapezoidale. Inoltre questa forma di profilo fa sì che le sostanze che creano disturbo, come ad es. ghiaia e pietrisco, non possano rimanere incastrate. Le sostanze solide trattenute dalla griglia formano una superficie vagliante e filtrante, di modo che quando queste sono presenti sulla griglia, vengano rimosse dalle acque reflue anche sostanze più fini.

Nella fabbricazione delle barre della griglia semicircolari facciamo ovviamente confluire la nostra decennale esperienza nella fabbricazione e nell'utilizzo di impianti di grigliatura con barre arcuate, come ad es. la collaudatissima griglia fine Rotamat® Ro 1. In questo sistema di grigliatura una depurazione affidabile è realizzata, in maniera analoga, dal rastrello pulisci-griglia con appositi denti di presa della griglia di forma arcuata. In tutto il mondo sono ormai in funzione più di 1.400 esemplari di questo sistema di grigliatura da noi prodotto. Tutte queste griglie di forma arcuata in esercizio nonché la griglia a barre RakeMax®, anch'essa prodotta e collaudata nell'uso più di un migliaio di volte, attestano come Huber SE disponga già da decenni delle capacità tecniche sia in termini di parco macchine che di esperienza e know-how disponibili.

Products in use and related solutionsChiusura

Products in use and related solutions

Related Case StudiesChiusura

Related Case Studies